Comportamento dopo il trasferimento degli embrioni

Maria-Rita-RampiniNon vi è alcuna evidenza in letteratura che spinga al riposo assoluto dopo il transfer degli embrioni. Non è quindi necessario trascorrere i 12 giorni successivi al transfer, fino al test di gravidanza, immobili a letto.

Solo i primi 2-3 giorni è consigliata una vita tranquilla ma, successivamente, è possibile seguire il proprio normale stile di vita.

Molte pazienti mi chiedono anche informazioni in merito all’alimentazione da seguire durante questo periodo di attesa per il test: quel che consiglio sempre è di evitare gli eccessi ma di seguire un normale regime alimentare.

Durante questi giorni, inoltre, occorre astenersi dai rapporti sessuali e non interrompere mai la terapia senza consultarmi prima. Sono sempre a disposizione per chiarire qualsiasi dubbio. Preferisco essere chiamata una volta in più, piuttosto che lasciarvi col dubbio se fare o non fare qualcosa che potrebbe arrecare un rischio per la vostra gravidanza.

Il mio impegno per i pazienti va’ ben oltre il semplice ruolo del medico e sono orgogliosa di questa scelta che, fino ad oggi, mi ha ripagato per ogni telefonata a cui ho risposto.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.