Come si esegue un test di gravidanza?

Eseguire un controllo tramite un test di gravidanza può causare agitazione ed ansia, sia che ci si aspetti un risultato sfavorevole, sia che invece la gravidanza sia attesa e cercata. Guardiamo insieme in che modo si esegue correttamente il test e come interpretarlo.

Quando si deve eseguire il test di gravidanza?


Per effettuare Il test si deve attendere che siano passati i primi giorni di ritardo mestruale, e comunque almeno due settimane dal rapporto.

Come si deve eseguire il test di gravidanza?


Test di gravidanza stick urinarioFra i test più comunemente usati troviamo stick urinario, che si può acquistare in farmacia o in alcuni supermercati. Il costo di uno stick è di circa 10€ a stick (in una confezione se ne trovano spesso due) e non serve ricetta medica.

Per un miglior risultato, si consiglia di effettuare il test tramite urine, sempre al mattino, poiché le urine sono più concentrate. Si deve urinare dirigendo il getto sul tampone, si chiude lo stick, e si attende circa 2-3 minuti. Si consiglia di non superare il tempo indicato sulla confezione poiché per tempi diversi, il risultato potrebbe non essere attendibile.
Generalmente il risultato ha due possibilità. Se compare:

  • una sola linea rossa (che corrisponde alla linea di controllo) Il risultato è negativo
  • una seconda linea rossa, accanto a quella di controllo, il risultato è positivo, poiché questa linea rappresenta l’ormone beta HCG, l’ormone della gravidanza.I test attuali indicano uno stato interessante con un’ attendibilità prossima al 100%.

Cosa significa se la seconda linea del test di gravidanza è esile, quasi invisibile?


Probabilmente il test è stato eseguito a distanza troppo ravvicinata rispetto all’ultimo rapporto. In ogni caso, se la seconda linea è tenue, ma non sparisce, si può considerare il test come positivo. Vi suggeriamo di ripetere il test alcuni giorni dopo, per avere risultati più netti ed inconfutabili.

Il test di gravidanza in stick digitali è meglio dello stick urinario?


Test di gravidanza stick digitaleQuesto stick è attendibile tanto quanto l’altro. Il vantaggio di questo tipo di stick consiste nell’aiutare nell’interpretazione del test, in caso vi siano dei dubbi.

Quando eseguire il dosaggio ematico delle beta HCG?


Prelievo di sangue per betaHCGIl dosaggio ematico delle beta HCG si esegue quando si sospetta un aborto, o in casi dubbi di gravidanza, oppure, in taluni casi, sotto consiglio del medico curante. L’esame viene prescritto dal ginecologo o dal medico di base ed entrambi sono tenuti a rispettare il segreto professionale.

Nelle tecniche di fecondazione assistita il test di gravidanza può essere effettuato anche dopo 12 giorni dal trasferimento degli embrioni. I medici, in caso di procreazione medicalmente assistita consigliano l’esame delle betaHCG in luogo dei normali test di gravidanza.

Cosa devo fare se il test è negativo, ma non arriva il ciclo?


Si suggerisce di attendere qualche altro giorno, circa una settimana, per ripetere il test di gravidanza ed in caso di ulteriore esito negativo, è consigliabile rivolgersi al ginecologo che provvederà a farvi effettuare ulteriori accertamenti.

In alcuni casi il test è positivo, ma poco dopo arriva il ciclo mestruale?


Ciclo mestrualePotrebbe di una minaccia di aborto oppure di una gravidanza biochimica; una condizione in cui lo stato interessante non ha fatto in tempo ad iniziare, ed è entrato in circolo l’ormone, per cui la gravidanza è fallita. Si consiglia di rivolgersi al medico per approfondimenti.

Se ti è piaciuta questa pagina, condividila
Facebook Twitter Pinterest Plusone Linkedin Digg Delicious Reddit Stumbleupon Tumblr Posterous Email Snailmail

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>