Sterilità

Che vuol dire coppia sterile?

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) definisce “ sterile” una coppia che non riesce a procreare dopo 12 / 18 mesi di rapporti non protetti. E’ un problema che riguarda tra il 15 ed il 20% della popolazione ed il dato sembra in aumento.

La sterilità colpisce entrambi sessi in percentuale simile.

Cause di sterilità

Possibili cause femminili:

  • disfunzioni ormonali che comportano disturbo dell’ ovulazione (ovaio policistico, età, peso ecc.)
  • patologia delle tube
  • endrometriosi
  • infezioni pelviche (es. chlamydia)
  • malformazioni anatomiche dell’ apparato riproduttivo
  • problemi immunologici
  • anomalie cromosomiche
  • stile di vita (alcool, fumo, farmaci, droghe, lavori a rischio)

fumo e fecondazione assistita
alcool e fecondazione assistita

Possibili cause maschili:

  • infezioni genito-urinarie
  • disfunzioni di produzione od emissione e/o funzionali degli spermatozoi
  • anomalie cromosomiche
  • varicocele
  • stile di vita (alcool, fumo, farmaci, droghe, lavori a rischio)

droghe e fecondazione assistita

Combattere la sterilità

Combattere la sterilità è possibile e la scienza su questo fronte ha fatto passi in avanti importantissimi. Le coppie sterili che cercano l’aiuto dello specialista per risolvere il loro problema sono sempre di più. Ma non sempre l’impostazione è corretta, e spesso questo comporta una perdita di tempo, mentre “ non perdere tempo” è fondamentale per raggiungere il successo.

Il lavoro del medico specialista che si occupa della terapia della sterilità consiste proprio nell’affrontare in maniera professionale e rapida il problema: con una diagnosi giusta e con l’impostazione di un percorso terapeutico che non chieda tempi lunghi.

È una sfida che accomuna la coppia, con le sue speranze e le sue emozioni, e lo specialista, con la sua conoscenza, la sua esperienza, la sua sensibilità umana al servizio della coppia.

Gli aspetti psicologici

La sterilità non è mai “solo” un problema organico. Coinvolge la sfera psicologica, il mondo dei sentimenti e delle emozioni. La frustrazione della coppia che non riesce a concepire si traduce in una sofferenza che spesso genera un circolo vizioso di innalzamento dello “stress emotivo” che lacera la coppia e non aiuta nel raggiungimento del risultato.

Il percorso psicologico della coppia sterile comporta una iniziale sorpresa ( “non è possibile”, perché proprio a noi”) e spesso ci si difende negando il problema rifiutandolo. Poi di fronte alla realtà dei fatti possono subentrare la rabbia, il senso di colpa o la colpevolizzazione del partner. A volte compare un senso di vergogna, di disagio sociale, che può portare a un forte malessere psicologico fino alla depressione e a un sentimento di “infelice rassegnazione”.

Percorso psicologico di coppia nella fecondazione assistita

I rischi per la vita di coppia

Spesso la vita di coppia viene messa a dura prova sia prima che durante la terapia. La paura di sbagliare, il timore dell’insuccesso, le fatiche delle “prove da affrontare”, le tensioni per l’importanza della “posta in palio”, sono tutti elementi che rischiano di danneggiare l’equilibrio della coppia che deve sentire dalla sua parte lo specialista, deve sentire che in questo percorso non è sola.

Il medico non può e non deve ignorare questi aspetti:
non si deve accontentare di mettere a disposizione la sua conoscenza scientifica e la sua esperienza medica, ma deve anche saper offrire la sua umanità per affrontare il dolore, la fatica, le paure e saper condividere  la gioia quando si raggiunge il risultato.
La strada da percorrere insieme non è quella di una malattia che viene sconfitta ma quella per una nuova vita che vede la luce.

Ed è Per  tutto questo

Per questo essere dalla parte delle coppie, che non riescono ad avere figli, vuol dire capire, condividere, trovare le soluzioni scientificamente più avanzate.

E’ quello che faccio da trent’anni, con la passione di chi crede nella scienza al servizio delle persone, dei loro desideri, delle loro speranze, delle loro vite.